Primo settennio - Scuola d'infanzia

La nostra scuola ha due sezioni di asilo, una a Cernobbio e una a Cantù. In entrambe le sedi sono attive anche sezioni “primavera” che possono accogliere bambini dai due ai tre anni, dopo la valutazione dei maestri nel colloquio pedagogico. L’età in cui il bambino può essere accolto in asilo corrisponde al momento del suo sviluppo in cui la capacità di giocare si intensifica, esprimendo una grande creatività.

Il gioco è ora l’attività attraverso cui il bambino elabora le proprie impressioni e arricchisce la vita della propria anima. Lo spazio fisico dell’asilo è preparato con cura per accogliere il bambino e le sue esigenze: vi si trovano materiali semplici e poco definiti che possono stimolare la sua fantasia. Castagne, radici e cortecce raccolte durante una passeggiata nel bosco, teli e semplici cavalletti di legno, Bambole in stoffa cucite a mano, pentolini e stoviglie in legno consentono al bambino mille spunti per giochi sempre diversi con cui rappresentare il proprio mondo interiore. Le attività svolte dagli insegnanti in asilo consentono di intensificare l’attività di imitazione dei bambini: i maestri hanno cura dell’estetica del piccolo mondo che è la classe d’asilo, allestiscono il tavolo delle stagioni, impastano il pane e svolgono piccoli lavori di cucito.

La vita nella classe d’asilo è pervasa di un ritmo pieno di senso; ogni giornata è strutturata intorno ai principi di concentrazione ed espansione, che sono caratteristici di tutta la nostra pedagogia. Perciò al gioco libero in classe si succede il momento in cui i bambini sono coinvolti nelle canzoni in cerchio, o nell’ascolto delle fiabe. Inoltre ogni giorno viene proposta un’attività che si ripete con cadenza settimanale: c’è il giorno in cui si dipinge, il giorno in cui si fa il pane, il giorno della passeggiata nel bosco. Nel ritmo più vasto delle stagioni, si inseriscono le grandi immagini della natura, assecondate dai temi delle canzoni, delle poesie e delle storie. Lavorare con ritmo aiuta i bambini a comprendere il tempo, e a sentire sorgere la sicurezza interiore che è tanto necessaria per lo sviluppo dell’anima.

Giochi dell'asilo

Già dall’aspetto, si percepisce subito la differenza fra un asilo steineriano e le altre scuole dell’infanzia. È solo l’aspetto esteriore di une pedagogia molto diversa che potete venire a conoscere meglio sia nelle aperture programmate (Open Day e Bazar di Natale e Primavera), oppure contattando la segreteria per fissare un colloquio pedagogico con un maestro.